Ciao io sono Ilaria di ilazed.com, fondatrice del progetto ilazed ed insegnante di italiano.

Nel corso degli ultimi anni ho aiutato centinaia di studenti a imparare a sentirsi a proprio agio con questa lingua. Ed è proprio questo che voglio fare anche con te!

Attraverso questo podcast chiamato Speak Italian with ilazed voglio aiutarti a parlare in modo fluido in italiano senza ricorrere ai libri di testo.

Il metodo è semplice: in ogni episodio ascolterai una breve storia e risponderai ad alcune domande su di essa. Dopo che avrai risposto ti svelerò le frasi corrette, e in questo modo potrai confrontare diverse risposte ed individuare gli eventuali errori.

Prima della storia ci sarà una breve spiegazione su vari argomenti tra cui grammatica, vocabolario, espressioni idiomatiche e tanti consigli per migliorare questa lingua.

In questo episodio voglio svelarti due cose da fare quando si parla l’italiano: 

1. Rallentare: quando si impara una lingua straniera, rallentare consente di avere un maggiore controllo dei muscoli dell’apparato fono-articolatorio. Rallentare ci fa pronunciare anche le parole più lunghe in maniera più accurata.

2. Articolare: la lingua italiana è caratterizzata dal fatto che tutte le lettere che compongono le parole (vocali comprese) devono essere pronunciate.  Quanto più si articolano bene le parole, tanto più il nostro modo di parlare sarà preciso e facilmente comprensibile.

Bene, una volta chiariti questi concetti è giunta l’ora di metterci alla prova con la storia di oggi.

La storia di Leo

Leo è un ragazzo italiano che frequenta il secondo anno delle superiori. È un ragazzo molto intelligente e studioso e nelle verifiche scritte prende sempre il massimo dei voti. Ciononostante ha un grosso problema.

    • Chi è Leo?
    • Leo è un ragazzo italiano che frequenta le scuole superiori.
    • Leo è un artista?
    • No. Non è un artista ma uno studente.
    • Leo è portato per lo studio?
    • Leo è un ragazzo molto portato per lo studio, infatti nelle verifiche scritte prende sempre il massimo dei voti.
    • È vero che Leo è un ragazzo intelligente ma che non è portato per lo studio?
    • No. Non è vero. Leo è un ragazzo intelligente ed è anche portato per lo studio.
    • Come sono i voti di Leo?
    •  I suoi voti sono molto buoni nelle verifiche scritte.
    • È vero che Leo ha un problema?
    • Sì. Questo è vero.

Il problema di Leo si manifesta quando parla. Infatti il suo modo di parlare è molto rapido e tende a non articolare le parole. Questo porta tutti a chiedergli di ripetere sempre tutto quello che dice.

  • Come parla Leo?
  • Leo parla in modo molto rapido e tende a non articolare le parole.
  • Il modo di parlare di Leo è chiaro e comprensibile?
  • No il suo modo di parlare non è né chiaro né comprensibile.
  • Perché il modo di parlare di Leo non è né chiaro né comprensibile?.
  • Perché parla troppo velocemente e non articola le parole.
  • È vero che quando Leo parla lo capiscono tutti?
  • No, molti non lo capiscono, infatti spesso gli chiedono di ripetere ciò che ha detto.
  • Cosa chiedono a Leo le persone che lo ascoltano?
  • Gli chiedono di ripetere ciò che ha detto.

Per superare il suo problema la sua insegnante gli ha consigliato di contattare un’esperta di dizione, che con esercizi specifici può aiutarlo a superare le sue difficoltà.

  • Il problema di Leo è risolvibile?
  • Sì, il suo problema è risolvibile.
  • Come può fare Leo a risolvere il suo problema?
  • Leo può contattare un’esperta di dizione, che con esercizi specifici può aiutarlo a superare le sue difficoltà.
  • Leo è un esperto di dizione?
  • No, Leo non è un esperto di dizione, ma uno studente che ha bisogno di lezioni di dizione.
  • Chi gli ha consigliato di contattare un’esperta di dizione?
  • La sua insegnante ha consigliato a Leo di contattare un’esperta di dizione.
  • Perché Leo dovrebbe contattare un’esperta di dizione?
  • Per superare le sue difficoltà e imparare ad articolare le parole e a parlare più lentamente.

Dopo alcune lezioni di dizione e dopo aver fatto alcuni esercizi specifici per migliorare l’articolazione delle parole, Leo ha cominciato a vedere alcuni benefici. Anche i suoi amici hanno notato i suoi progressi e lui si sente più soddisfatto e sicuro di sé.

  • Leo ha fatto lezioni di recitazione?
  • No, non ha fatto lezioni di recitazione ma ha preso lezioni di dizione. 
  • Leo ha trovato benefici nel fare dizione?
  • Sì. Lui ha trovato molti benefici.
  • È vero che Leo ha studiato con un logopedista?
  • No, non è vero. Lui ha studiato con un’esperta di dizione.
  • Quali benefici sta ottenendo Leo dai corsi di dizione?
  • Lui sta ottenendo molti benefici: sta migliorando l’articolazione delle parole e sta cominciando ad essere più comprensibile quando si esprime.
  • Le lezioni di dizione hanno migliorato la vita di Leo?
  • Sì, le lezioni hanno migliorato la vita di Leo.
  • Come è migliorata la vita di Leo?
  • Leo ha cominciato a parlare meglio e si sente più soddisfatto e sicuro di sé.
  • Gli amici di Leo hanno cominciato a notare dei progressi?
  • Si. Anche i suoi amici hanno cominciato a notare dei progressi.
  • Perché Leo ha cominciato a prendere lezioni di dizione?
  • Leo ha cominciato a prendere lezioni di dizione perché parlava troppo velocemente e non articolava bene le parole.
  • Le lezioni di dizione sono servite o sono state tempo perso?
  • Le lezioni di dizione sono state molto utili e non sono state affatto tempo perso.
  • Come si sente Leo dopo aver preso alcune lezioni di dizione?.
  • Leo si sente molto meglio, ora è più soddisfatto e sicuro di sé.

Bene, siamo giunti a conclusione di questo episodio. A questo punto puoi decidere di andare avanti e di ascoltare il prossimo, o puoi continuare ad esercitarti con questo per padroneggiare le frasi e le risposte che hai imparato.

ila firma

Did you like the episode 5 called “Rallentare e articolare. La storia di Leo”? Try to speak a little bit more with another episode!