Ciao io sono Ilaria di ilazed.comfondatrice del progetto ilazed ed insegnante di italiano.

Nel corso degli ultimi anni ho aiutato centinaia di studenti a imparare a sentirsi a proprio agio con questa lingua. Ed è proprio questo che voglio voglio fare anche con te. 

Attraverso questo podcast chiamato Speak Italian with ilazed voglio aiutarti in modo fluido in italiano senza ricorrere ai libri di testo.

Il metodo è semplice: in ogni episodio ascolterai una breve storia e risponderai ad alcune domande su di essa. Dopo che avrei risposto ti svelerò le frasi corrette, in questo modo potrai confrontare diverse risposte ed individuare gli eventuali errori.

Prima della storia ci sarà una breve spiegazione su vari argomenti tra cui grammatica vocabolario espressioni idiomatiche e tanti consigli per migliorare questa lingua.

In questo episodio parleremo di un verbo molto presente nella lingua italiana: fare, che possiamo trovare in un’infinità di frasi e di espressioni. Ricordate che ho già spiegato alcune di esse nell’episodio 14. Se ve lo siete perso correte ad ascoltarlo!

Di seguito elencherò alcune frasi con il verbo fare che troveremo nella storia di oggi relative al lavoro.

  • Farsi un nome: diventare importante – (to become important in your field),
  • Fare strada: arrivare lontano professionalmente – (to succed).
  • Fare il proprio dovere: svolgere i compiti affidati – (to do their job).
  • Fare un viaggio di lavoro: spostarsi per lavoro – (to take a business trip).
  • Fare bella figura: fare una bella impressione – (to make a good impression).
  • Farsi da soli: avere successo contando solo sulle proprie forze – (to succed with no help).

Bene, è arrivata l’ora di ascoltare la storia di oggi:

La storia di Benedetta

Benedetta è una donna in carriera che non appena terminata l’università è entrata in uno studio di avvocati.

    • Chi è Benedetta?
    • Benedetta è una donna in carriera.
    • Benedetta è una casalinga?
    • No, lei non è una casalinga ma è una donna in carriera.
    • È vero che Benedetta lavora in uno studio di architettura?
    • No, non è vero. lei non lavora in uno studio di architettura.
    • Benedetta lavora in uno studio di avvocati?
    • Sì, Benedetta lavora in uno studio di avvocati.
    • Dove lavora Benedetta?
    • Benedetta lavora in uno studio di avvocati.
    • Benedetta ha cominciato a lavorare in uno studio di avvocati mentre studiava all’università?
    • No, lei è entrata in uno studio di avvocati non appena terminata l’università.
    • Benedetta è una donna in carriera?
    • Sì, lo è.

Benedetta ama il suo lavoro, non accetta la mediocrità e nonostante sia partita dal basso in poco tempo è riuscita a farsi un nome nel suo campo.

    • Benedetta accetta di buon grado la mediocrità?
    • No, Benedetta non accetta la mediocrità.
    • Benedetta è una persona approssimativa?
    • No, non è una una persona approssimativa e infatti non accetta la mediocrità.
    • Benedetta fa il suo lavoro con passione?
    • Sì, lei ama il suo lavoro.
    • Benedetta è riuscita a fare carriera?
    • Sì, lei è partita dal basso, ha fatto carriera ed è riuscita addirittura a farsi un nome nel suo campo.
    • Come ha fatto Benedetta a farsi un nome nel suo campo?
    • Ci è riuscita perché ama il suo lavoro e non accetta la mediocrità.
    • È vero che Benedetta ha subito ottenuto un ruolo di responsabilità?
    • No, lei è partita dal basso, ma in poco tempo è riuscita a fare carriera e a farsi un nome nel suo campo.

Il capo di Benedetta le ha chiesto di fare un viaggio di lavoro per rappresentare tutto lo studio, perché è sicuro che con lei l’intero studio farà una gran bella figura, dato che lei fa sempre il proprio dovere.

    • Cosa ha chiesto il suo capo a Benedetta?
    • Le ha chiesto di fare un viaggio di lavoro per rappresentare tutto lo studio.
    • Benedetta deve accompagnare il suo capo nel viaggio di lavoro?
    • No, il suo capo le ha detto di fare un viaggio di lavoro per rappresentare tutto lo studio.
    • Il capo ha qualche dubbio su di lei?
    • No, il capo non ha nessun dubbio su Benedetta perché lei ha sempre fatto il suo dovere.
    • Il capo di Benedetta pensa che lei gli farà fare una bella o una brutta figura?
    • Lui sa che Benedetta gli farà fare una gran della figura perché lei ha sempre fatto il proprio dovere.
    • Benedetta è la persona giusta per rappresentare tutto lo studio?
    • Sì, Benedetta è la persona giusta perché ha sempre fatto il proprio dovere e di certo farà fare una gran della figura a tutto lo studio.

Ovviamente Benedetta non ha potuto fare a meno di accettare la proposta perché per lei è entusiasmante incontrare soci, colleghi e clienti e non vede l’ora di dimostrare tutto il suo valore, visto che è una donna che si è fatta da sola. 

    • Benedetta ha accettato o non ha accettato la proposta del suo capo?
    • Benedetta non ha potuto fare a meno di accettare la proposta del suo capo.
    • Perché Benedetta ha accettato la proposta del suo capo?
    • Ha accettato la proposta del suo capo perché per lei è entusiasmante incontrare soci, colleghi e clienti.
    • Per Benedetta il viaggio di lavoro è solamente un’occasione per incontrare soci, colleghi e clienti?
    • No, per lei il viaggio non è solamente un’occasione per incontrare soci, colleghi e clienti, ma anche l’occasione di dimostrare tutto il suo valore.
    • Benedetta è stata aiutata da qualcuno nel suo percorso professionale?
    • No, lei è una donna che si è fatta da sola.
    • Perché Benedetta ha accettato volentieri di fare il viaggio di lavoro?
    • Perché per lei è entusiasmante incontrare soci, colleghi e clienti e non vede l’ora di dimostrare tutto il suo valore, visto che è una donna che si è fatta da sola. 

Bene, siamo giunti alla fine di questa storia e di questo episodio. A questo punto puoi scegliere di riascoltare questo episodio e di continuare a fare pratica con le domande e le risposte che conosci già, oppure puoi scegliere di ascoltarne uno nuovo.

ila firma