Since Easter is approaching, in today’s article called “5 Espressioni di Pasqua”, I want to introduce you to some Easter-themed expressions, but usable every day of the year. So, if you’re curious and want to deepen your knowledge of the Italian language, keep reading the following lines!

Come ben sapete mi piace molto scrivere articoli prendendo spunto dagli eventi che ricorrono durante l’anno, e anche in questa occasione ho deciso di usare a mio vantaggio il periodo pasquale.

Ho già parlato negli anni scorsi di alcuni eventi e tradizioni tipiche di questo periodo: le processioni, lo stesso giorno di Pasqua, il cibo… Quest’anno invece ho deciso di parlarvi proprio della lingua italiana portandovi alla scoperta di alcune espressioni di “Pasqua” o meglio, di modi di dire che contengono questa parola o che fanno riferimento ad essa.

La cosa più interessante di queste frasi è che sono utilizzabili tutto l’anno e non solo nel giorno o nel periodo pasquale. E allora, addentriamoci in questa spiegazione senza ulteriori indugi.

1. Essere felice come una Pasqua

Celeberrima frase che tutti gli italiani hanno pronunciato almeno una volta nella vita. È una frase che, come spesso accade in italiano, affonda le sue radici nella tradizione religiosa e significa essere estremamente contento, felicissimo.

La Pasqua infatti è un momento di grande gioia, durante il quale Gesù risorge e l’austerità della Quaresima finisce. Quindi quando sentite un italiano dire: 

  • Sono felice come una Pasqua!

gioite per quella persona perché sta vivendo davvero un bel periodo.

2. Fare le pulizie di Pasqua

Altra frase italiana stra-popolare che significa pulire a fondo la casa facendo pulizie più profonde di quelle che si fanno quotidianamente.

Questo modo di dire ha origini antichissime. Infatti sembra risalire a circa 3.300 anni fa, quando ci fu la liberazione degli ebrei dall’Egitto ed è legata appunto alla Pasqua ebraica. Secondo la tradizione ebraica, nei giorni che precedevano la Pasqua, bisognava pulire tutto accuratamente, eliminando ogni traccia di sostanza lievitante.

  • Mi dispiace ma sabato non andrò da nessuna parte. È giunto il momento di fare le pulizie di Pasqua!

3. Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi

Questo è un proverbio che nasce dalla saggezza popolare. La sua origine sembra risiedere nel fatto che quando una donna si sposava era consuetudine trascorrere le vacanze di Natale, e ovviamente il giorno di Natale, con la famiglia del marito e non con la propria.

Un’altra ipotesi invece sembra essere legata al clima e alle temperature. A Natale il freddo fa sì che le persone restino maggiormente a casa in compagnia della propria famiglia, mentre a Pasqua con un clima un po’ più mite le persone sono spinte ad uscire e ad andare in giro.

  • A: Mi piacerebbe andare andare a trovare i miei amici durante le feste, ma non mi va di abbandonare la mia famiglia proprio nel periodo di Natale. 
  • B: Dai, temporeggia un po’! Come dice il proverbio “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi:”

4. Portare la croce

Questa espressione non contiene la parola Pasqua ma fa riferimento ad un momento ad essa collegato: la passione di Cristo durante la quale fu costretto a portare sulle sue spalle la croce, su cui poi sarebbe stato crocifisso.

E dunque dire: “Ognuno ha la propria croce”, oppure “Ognuno deve portare la propria croce“ indica l’accettare con rassegnazione le cose negative che capitano nella vita. Ad esempio:

  • Laura odia il proprio lavoro, ma mi ha detto che per il benessere della sua famiglia continuerà a portare quella croce.

5. Venire come la Pasqua in domenica

Ultima espressione di questo articolo, Venire come la Pasqua in domenica si usa quando qualcosa accade sempre al momento giusto, esattamente come la Pasqua cade sempre la domenica, senza eccezione alcuna. Ecco un esempio:

  • Questa vacanza mi ci voleva proprio. Viene proprio come la Pasqua in domenica!

Conclusione

In questo articolo vi ho parlato di 5 espressioni a tema pasquale ma che meritano di essere memorizzate perché sono utilizzabili tutto l’anno e non solo a Pasqua, proprio come spiegato qualche tempo fa quando vi ho parlato delle espressioni “di tendenza”.

Se vi va fatemi sapere se frasi presentate oggi sono del tutto nuove per voi o se le conoscevate già, e mi raccomando, provate ad utilizzarle quando possibile nelle vostre conversazioni in italiano. Sono sicura che vi faranno fare davvero una gran bella figura! :) 

ila firma

Did you like this article? If so, leave a comment and share it! :)

Let’s keep in touch: